ROUTE 66

IMG_1293

IMG_1294

IMG_1296

IMG_1297

IMG_1298

IMG_1299

IMG_1300

IMG_1301

IMG_1303

IMG_1304

 

Continuo a chiedermi se dopo questo viaggio sarò ancora capace di stupirmi di qualcosa.
Quando siamo arrivati a Kingman, sulla route 66, era quasi sera. Più che Highway to Hell, sembrava Don’t Cry.
L’asfalto taglia la prateria. Lungo la strada ci sono dei paesini carini con macchine vintage parcheggiate forse da trenta o quarant’anni.
C’è anche una bellissima pompa di benzina gestita da un vecchietto con un asinello e cinque vecchi cani. Avrei fotografato tutto.
Abbiamo dormito a Needles. Alle nove sembrava già tardissimo, era tutto chiuso tranne il negozio di liquori.
Dopo aver cenato in camera con una mela, un gelato e una Perrier, ho scoperto che c’era stato un guasto e avevano chiuso l’acqua.
Fuori facevano trentotto gradi, ma non avrei potuto fare la doccia, lavare i denti o fare pipì.
Per il nervoso non ho quasi dormito, e quando mi sono addormentata ho sognato gli zombie.
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s