AMSTERDAM

La gente viene qui per i coffee shop e per le vetrine rosse.
Dovrebbe venirci per camminare di notte nei quartieri residenziali.
Amsterdam
Lo scorso dicembre ho abitato per cinque giorni in un attico tutto bianco in cima a tre piani di scale strette e ripidissime, dove si beveva birra sul divano e si vedevano tramonti pazzeschi dagli abbaini. Fuori c’erano le altre finestre illuminate, con alberi di Natale bellissimi o rachitici nei soggiorni.
10891424_10205670756425273_797421685967044712_n10691_10152618089773602_6475418264308178703_n1508626_10152618090823602_8910560778242331492_n10750212_10152618098128602_1392447507321204255_o10888611_10152618096668602_4934074451971607910_n10885098_10152618097188602_7795538535258306555_n10897006_10205670704023963_6017586835858370682_n10898184_10205430283493600_6450664638844868302_n10891666_10152618098278602_585913713937181978_n
La sera di Capodanno hanno sparato botti che hanno fatto tremare i vetri per quindici ore consecutive.
Noi dentro abbiamo ballato la Macarena e fatto i trenini come ne La Grande Bellezza. Anche se abbiamo apparecchiato con i piatti di plastica.
1794703_10205670690263619_3414921549662537513_n 10338749_10205670726904535_2008654026872914740_n10929957_10205670699943861_810420401024592589_n1505315_10205670741784907_5786647704758015464_n10940536_10205670725904510_7477261133097539430_n10940440_10205670728344571_5726477548084397370_n10933880_10205670736984787_7521302466577162145_nLa città il primo giorno dell’anno era meno tranquilla di quanto mi aspettassi, qualche bici in più buttata in terra, qualche razzo inesploso, i brandelli di quelli esplosi. Mi sono presa tutto il tempo che volevo per spiare nelle finestre delle case barca e in quelle tutte storte delle case.
1503390_10205670745705005_769007974578873371_n10942436_10205670753265194_1891777252195980613_n156066_10205670717824308_194222132333796110_n10941371_10205670711824158_8687293464170630094_n10947322_10205670708984087_1165664880156947266_nNessuno voleva davvero andarsene.
Siamo tornati tutti con una tosse che è durata per settimane, ma io rifarei tutto da capo.
Intanto, ho trovato un supermercato vicino a casa che vende gli Stroopwaffle
10862517_10152631055048602_3474694727228343013_o1535707_10152631056273602_354493320816173418_n
Advertisements

One thought on “AMSTERDAM

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s